ProdottiStella

Origini e storia del gelato

Non è facile attribuire una “paternità” al gelato. Alcuni la fanno risalire addirittura alla Bibbia: Isacco, offrendo ad Abramo latte di capra misto a neve, avrebbe inventato il primo “mangia e bevi” della storia. Altri, invece, la affidano agli antichi Romani che si distinsero ben presto grazie alle loro “nivatae potiones”, veri e propri dessert freddi.
​AC
  62 D.C.
Estremo oriente: presso le popolazioni dell’estremo Oriente, Cina. Nerone, 62 d.C., offrì ai suoi invitati una bevanda consistente in frutta tritata, miele e neve
PRIMI 500
Ruggeri, fiorentino dei primi del 500, vinse un concorso indetto dai signori di Firenze con il suo sorbetto
1500
Bernardo Buontalenti preparò una crema aromatizzata con bergamotto, limoni ed arance, refrigerata con una miscela di sua invenzione
1660
Il siciliano Francesco Procopio de Coltelli portò alla corte francese il gelato artigianale. Aprì a Parigi il "Cafè de Procope" con ampia scelta di sorbetti che divenne famoso in tutta l'Europa
1770
Grazie al genovese Giovanni Bosio il gelato approdò in America - Boston. Fu aperta la prima gelateria della storia U.S.A
1801
Nasce una nuova invenzione: la sorbettiera a manovella, brevettata nel XIX secolo da William Le Young
1925
La prima gelateria automatica venne apera da Bolognese Otello Cattabriga
1919-45
Dopo il 1945 la ripresa incluse anche la produzione di gelato artigianale in tutta Europa
1948
Nasce il primo gelato industriale su stecco, il Mottarello al fiordilatte
OGGI
Il gelato ha tanti gusti e forme di consumo:
è un piacere della vita adatto a tutte le età